Musiche  Personalizzate

Home

I 5 elementi usati nella medicina e nell’oroscopo cinese: calcola quale elemento sei e scopri le tue caratteristiche


La teoria dei cinque elementi è uno dei pilastri del pensiero cinese, di cui si avvale anche la medicina tradizionale. La costituzione dell’individuo, infatti, dipende dal prevalere di uno dei cinque elementi: legno, fuoco, terra, metallo, acqua. La loro influenza riveste un ruolo fondamentale, nella personalizzazione della cura e nella prevenzione.

Nessuno può sottrarsi alle caratteristiche della propria natura fisica e psichica, ma se a partire dalla data di nascita si scopre l’elemento base si possono individuare e attenuare eventuali punti di debolezza, predisposizioni a malanni e adattarsi meglio ai cambiamenti indotti dai cicli stagionali, biologici ed esistenziali.



Cosa significano i cinque elementi della medicina cinese


Legno






















L’elemento legno rappresenta la volontà di manifestare i propri impulsi. (foto via GettyImages)



Legno: è una persona slanciata, con articolazioni robuste, con ossa poco sporgenti. Disponibile e ipersensibile, sa essere anche autoritaria e permalosa.


Legno: il movimento della nascita

Il sole sorge a Est e dà inizio alla giornata; la Primavera segna il risveglio della natura che si schiude al nuovo anno, è la stagione della fanciullezza, della adolescenza dove le energie sono fresche, rigogliose, esuberanti, la vitalità è travolgente.

Legno è il movimento delle energie intemperanti, indomite, degli anni verdi in cui si è mossi dall’istinto, dal coraggio, dalla collera, ma anche dal loro autocontrollo.

La medicina energetica cinese individua nel movimento Legno le forze che regolano l’organo Fegato e il viscere Vescicola Biliare, ma anche la pelle, le unghie, i capelli e la vista,la flessibilità dei muscoli e dei tendini.

I disturbi legati a questo elemento possono essere dovuti al pieno di energia e sfociare in allergie, insonnia, nervosismo, ansia, disturbi della pelle.


Fuoco
















L’elemento fuoco rappresenta l’energia vitale di ognuno di noi. (foto via GettyImages)


Fuoco: è una persona dall’aspetto magro e secco, con ossa sporgenti, le guance colorite. Servizievole e generosa, è spesso incostante e pedante.


Fuoco: il movimento della giovinezza

Il sole è alto in cielo, è Mezzogiorno, il culmine della giornata, punta a Sud; l’Estate segna il risplendere della natura che rigogliosa mostra i suoi frutti, il suo calore, la sua energia più ardente.

E’ la stagione della giovinezza, della forza, della gioia della vita. Fuoco è il movimento del calore vitale, che genera vita, della generosità, della forza.

La medicina energetica cinese individua nel movimento Fuoco le forze che regolano l’organo Cuore e il viscere Intestino Tenue, ma anche il sangue e tutto il sistema vascolare, il sistema immunitario, l’assorbimento dell’energia dagli alimenti.

E’ un’energia che informa tutto l’organismo e si avvale del tatto e della lingua per comunicare. I disturbi legati a questo elemento possono essere dovuti al pieno o al vuoto di energia e sfociare in ipertensione/ipotensione, stanchezza, astenia, palpitazioni.



Terra





















L’elemento terra rappresenta le trasformazioni. (foto via GettyImages)


Terra: è una persona massiccia, con braccia e gambe muscolose, schiena larga, glutei poderosi. Fedele, sincera e coerente, è pigra e molto legata alle comodità.


Terra il movimento della consapevolezza

E’ la stagione della tarda Estate, in cui l’uomo ha raggiunto una maturità consapevole.

La Terra dà ancora i suoi frutti, riceve semi e scarta ciò che non le serve, così avviene in questa età dell’uomo, così avviene nell’organismo: la medicina energetica cinese individua nel movimento Terra le forze che regolano Stomaco, Milza e Pancreas, ma anche il tessuto connettivo, il senso del gusto, anche con l’accezione di scelta. L’empatia è l’emozione dell’elemento Terra, la cura del prossimo.

I disturbi legati a questo elemento possono essere legati a manifestazioni psicosomatiche, difficoltà digestive, gastrite, pensieri ricorrenti, difficoltà ad accettare.


Metallo













L’elemento metallo è simbolo degli scambi e dei rapporti con l’esterno. (foto via GettyImages)



Metallo: è una persona corpulenta, ma non grassa, con l’ossatura pesante. Di animo coraggioso e tollerante, può diventare arrogante, testarda e imprudente.


Metallo: il movimento della seconda maturità

Il sole tramonta, è tiepido sulla terra perché ormai sceso a Ovest, è sera, è Autunno, la natura cambia i suoi colori, le piante perdono le foglie: è tempo di raccolta delle semina e di fertilizzare il terreno per prepararlo a nuova vita.

Il movimento Metallo è caratterizzato dalla trasformazione, ciò che è solido si trasforma in liquido, la duttilità è la sua peculiarità. Al movimento Metallo è legata l’idea di purificazione: ciò che è impuro viene eliminato.

La medicina energetica cinese individua nel movimento Metallo le forze che regolano l’organo Polmoni e il viscere Intestino Crasso: ossigeno-anidride carbonica, cibo-feci.

Anche la pelle, intesa come organo di confine e di scambio svolge la funzione di purificare l’organismo espellendo le tossine, e l’olfatto comunica dall’esterno all’interno ed elimina scorie inquinanti.

L’emozione caratteristica del Metallo è la tristezza, il pensiero decadente, autunnale. I disturbi legati a questo elemento sono spesso di natura psichica, depressione, ma anche dermatiti, psoriasi, asma.


Acqua

























L’elemento acqua rappresenta la volontà di sopravvivere, è l’elemento simbolo della vita. (foto via GettyImages)



Acqua: è una persona “rotondetta”, le ossa nascoste dal leggero strato adiposo, l’addome dilatato. Creativa, saggia, rapida nel ragionamento, può rivelarsi poco coraggiosa e confusionaria.

Acqua: il movimento della vecchiaia

Il sole è calato e arriva la notte, il buio, la giornata è finita e giunge il sonno. E’ Inverno, fa freddo, la natura sembra morta. L’Elemento Acqua è la stagione della vita che arriva con la vecchiaia, dove tutto rallenta, anche il metabolismo, tutto secca e si avvizzisce, ma per immagazzinare l’energia che servirà nella nuova vita.

La medicina energetica cinese individua nel movimento Acqua le energie che regolano gli organi Reni (yin e yang), e il viscere Vescica, ma anche le ossa, i midolli, il sistema nervoso centrale, l’attività sessuale, e il senso dell’udito.

L’Emozione dell’elemento acqua è la paura: una paura ancestrale del buio, dell’acqua, della morte. I disturbi legati a questo movimento sono di natura ossea, ansia e terrore, agitazione, stanchezza da inattività, disinteresse, apatia, gonfiori, cattiva circolazione, pesantezza, obesità.




  Come calcolare il proprio elemento


Ad ogni elemento sono associati due numeri attraverso i quali ogni individuo potrà desumere i lati positivi o negativi della propria costituzione e indole:

     •     Legno 3 e 4

     •     Fuoco  9

     •     Terra  2 , 5 , 8

     •     Metallo 6 e  7

     •     Acqua  1  

Per determinare il proprio numero e relativo elemento è necessario un calcolo, che è differente per uomini e donne.


Uomini


Si deve sottrarre dal numero 100 le ultime due cifre del proprio anno di nascita, quindi dividere il risultato per 9. Nella maggior parte dei casi si ottiene un numero decimale, il cosiddetto “resto”. L’unica cifra che interessa è proprio quella che compare dopo la virgola. L’assenza del decimale viene calcolata zero e quella sarà la cifra da considerare.


Donne


Alle due ultime cifre della data di nascita si deve sottrarre il numero 4 e dividere poi per 9. Anche in questo caso la cifra dovrebbe avere un numero decimale, quello utile per individuare l’elemento. Se il risultato non dovesse avere un numero decimale, vale la regola dello zero.












Home

La teoria dei Cinque Elementi nella Medicina Tradizionale Cinese